Mantra per gli obiettivi personali

Il giorno del mio 41esimo compleanno ho preso a scapaccioni mia figlia perché ne aveva combinata una serie delle sue. Poi mi sono chiuso nel bagno e ho pianto. Complice un periodo di stress complicato dalla privazione di sonno per l’arrivo del mio secondo genito, gli scapaccioni erano divenuti un’opzione. Ci ho dovuto riflettere parecchio per rendermene conto. Da quel giorno, quando capita che Puffetta ne combini una delle sue, reagisco con un nuovo mantra: “gli scapaccioni non sono un’opzione”.

Ogni tanto capita che la vita s’incasini. Anche se la tieni per le briglie, basta uno starnuto per ritrovarti su una strada diversa. Per riprendere il comando ho imparato a usare i mantra.

Cos’è e a cosa serve un mantra

Un mantra è una frusta che rimette in riga i tuoi cavalli. Il tuo corpo e la tua mente. È la disciplina che ti permette di mantenere la concentrazione nel casino di tutti i giorni. In lingua sanscrita, mantra significa strumento del pensiero e identifica una sillaba o delle parole che ripetute in continuazione hanno un impatto psicologico e spirituale sui praticanti. La ripetizione costante del mantra induce nella persona che medita uno stato alterato di coscienza. In pratica, il mantra è quello strumento che ti aiuta a raggiungere il tuo obiettivo assorbendo tutta la tua attenzione e indirizzandola verso il risultato finale.

Mantra per tutti i giorni

Il mio mantra per questo blog è “solo contenuti originali”. Il mio mantra per quando le cose si complicano è “qual è la soluzione?” Quello per i miei progetti è “fai rotolare la palla”.

Patrick Rhone ha un mantra per non rigare i propri occhiali: “quando non ce li ho sul naso, stanno nella custodia”. Quello di Leo Babauta per mantenere la calma in ogni situazione è “non esistono problemi gravi”.

Come definire un mantra

Ogni volta che un aspetto della mia vita si incasina e avverto la necessità di riprendere il controllo, ricorro al mio minimalismo esistenziale per mettere insieme un mantra che:

  1. Identifichi la cosa più importante
  2. Elimini le distrazioni
  3. Mi spinga a pensare e agire.

Un mantra è necessariamente breve. Non ha bisogno di spiegazioni. È immediato. E non ti lascia scampo. È la più alta espressione dei tuoi valori e ideali. È l’incarnazione delle tue intenzioni di vita. È la certificazione che una cosa è importante.

La sacralità del mantra mi ricorda che non possono essere messi in discussione. Il mio mantra per allocare sempre del tempo per le cose importanti, per esempio, è “se non ho tempo per questo, non è importante”.

Quali sono i tuoi mantra?

Vuoi ricevere ogni domenica riflessioni e spunti pratici per allineare le tue azioni con le tue intenzioni?

diventa te stesso!

Chiudi questo fastidioso pop-up se hai già l’antidoto alla società della distrazione, oppure iscriviti alla newsletter per ricevere ogni domenica un articolo su come eliminare le distrazioni, imparare a focalizzarti sul qui e ora e riuscire ad allineare le tue azioni alle tue intenzioni.

Send this to a friend