16. Coscienza di sè

La tua visione diventerà chiara solo quando sarai capace di guardare nel tuo cuore. Chi guarda fuori, sogna; chi guarda dentro, si sveglia.

Carl Gustav Jung (psichiatra e psicoanalista)

Questo contentuto è riservato a chi ha acquistato <a href=”/sfida”><em>La sfida di vivere intenzionalmente</em></a>. Se hai già acquistato il corso, effettua il login.

Accedi al tuo account

Hai dimenticato la password?

La sfida di oggi

Per prendere coscienza di sé è necessario riconoscere chi siamo, dove stiamo andando, e soprattutto dove diavolo vogliamo arrivare.

Sulla prima questione dovremmo essere più o meno a cavallo; sulla seconda ci stiamo già lavorando, ma entreremo nei dettagli più avanti, perché senza conoscere la destinazione una rotta vale l’altra e non c’è motivo di cambiare strada; e ora cerchiamo di chiarirci le idee sulla terza.

Comincia rispondendo a queste domande:

  • Che ruoli ricopri nella tua vita? Padre, marito, madre, moglie, insegnante, allenatore, amministratore delegato… mettili proprio tutti.
  • Quali sono le aree della tua vita che ritieni importanti? Fede, lavoro, famiglia….
  • Quali sono i tuoi valori? Per questi fai riferimento a quelli che abbiamo individuato nel primo modulo.
  • Come vorresti esprimere i tuoi valori all’interno del mondo in cui vivi?
  • Come vuoi essere ricordato? (Per ogni ruolo che ricopri)

Dopo aver risposto alle precedenti domande, completa la seguente frase, per ognuno dei ruoli che hai indicato sopra.

Nel mio ruolo di (ruolo), voglio esprimere, impartire ed esemplificare il valore di (valore) facendo (azioni che concretizzano il valore).

Completa la sfida e procedi alla prossima