10. Journaling

Un diario personale è un ambiente ideale in cui pensare, sentire, scoprire, espandere, ricordare e sognare.

Brad Wilcox (professore universitario e scrittore)

Questo contentuto è riservato a chi ha acquistato <a href=”/sfida”><em>La sfida di vivere intenzionalmente</em></a>.   Se hai già acquistato il corso, effettua il login. Questo contentuto è riservato a chi ha acquistato <a href=”/sfida”><em>La sfida di vivere intenzionalmente</em></a>. Se hai già acquistato il corso, effettua il login.

Accedi al tuo account

Hai dimenticato la password?

Accedi al tuo account

Hai dimenticato la password?

 

La sfida di oggi

Per questa missione puoi usare il tuo bullet journal, che anzi da oggi dovrebbe diventare lo strumento con cui proseguire lungo questo percorso.

Ogni mattina prenditi cinque minuti per rispondere a queste tre domande:

  1. Per cosa sono grato di quello che mi è successo ieri? NB: non puoi rispondere nulla. E non puoi dare per scontato cose che ad altri non sono date, come la salute, una casa, una famiglia e così via.
  2. Che errori ho commesso ieri, come avrei potuto evitarli e cos’ho imparato da loro? NB: il problema sei tu. È colpa tua. Parti da questo assunto per rispondere a questa domanda.
  3. Cosa farò oggi per vivere secondo le mie intenzioni?

Puoi anche scrivere di sera, ma trovo che questa pratica dia i massimi benefici se svolta al mattino.

Se vedi che non funziona, prova a impostare un promemoria o a obbligarti a scrivere in un preciso momento, per esempio quando vai in bagno usando Simplenote sul tuo smartphone.

E alla peggio, anche se non scrivi, l’importante è che tu risponda comunque ogni giorno a queste tre domande. Meglio sarebbe scrivere, ma puoi cominciare rispondendo alle domande mentre vai in ufficio (e se sei solo in macchina puoi registrare le risposte o dettarle tramite Siri o l’assistente di Google).

Completa la sfida e procedi alla prossima