Il proposito

C’è un momento, poco prima di compiere ogni singola azione che la nostra mente pianifica e il nostro corpo esegue, in cui tutti gli aspetti relativi a ciò che stiamo accingendoci a fare vengono rimessi in discussione. Allora riconsideriamo il motivo per cui stiamo per agire; ci ricordiamo dei nostri valori e ideali e li mettiamo in relazione con le nostre azioni; ci domandiamo se ciò che stiamo per compiere sia in linea o meno con esse, o non magari irrilevante ai fini del nostro obiettivo. E per ultimo, prima di procedere, prendiamo in considerazione anche l’opinione della nostra pancia. Di tutto questo ci accorgiamo raramente, perché avviene in una frazione di secondo e spesso non lascia il segno. Eppure, succede, e in quel momento lì abbiamo la nostra unica chance di cambiare il corso degli eventi.

In quel momento lì

La meditazione mi ha insegnato a stare in quel momento lì. A farci caso. A osservare i miei pensieri prima – perché mi trovo in una data situazione? – e a mettere in relazione le mie azioni con i miei valori e ideali. A filtrare ogni singola azione con il proposito relativo a quel contesto. Con il superMIT relativo.

Le missioni

Il mio proposito è la mia missione. Ho diverse missioni per ogni aspetto della mia vita. Per questo blog, per le mie relazioni personali, per il mio lavoro, per il mio stile di vita e così via…

Prima di dare l’ok per portare a termine ogni data azione, chiederti se se essa sia allineata con i tuoi propositi è un ottimo modo per capire se pronunciare davvero quelle parole che ti sono passate per la mente oppure usarne delle altre; se schiacciare il bottone per pubblicare un articolo oppure cancellarlo; se arrabbiarti e urlare o cercare di capire cosa passava per la testa a tuo figlio e sfruttare l’occasione per educarlo.

Che risultati aspettarsi

Non sempre funziona, perché non sempre uno si trova nelle condizioni ideali per farlo. Ma ricordarmi di praticare anche quando mi dimentico mi aiuta, e quando me lo ricordo, allora funziona. Meditare regolarmente, anche pochi minuti al giorno, mi aiuta a ricordarmi di riflettere prima di agire. Che poi, a dirla tutta, è questa cosa qui che significa.

Vuoi ricevere ogni domenica riflessioni e spunti pratici per allineare le tue azioni con le tue intenzioni?

diventa te stesso!

Chiudi questo fastidioso pop-up se hai già l’antidoto alla società della distrazione, oppure iscriviti alla newsletter per ricevere ogni domenica un articolo su come eliminare le distrazioni, imparare a focalizzarti sul qui e ora e riuscire ad allineare le tue azioni alle tue intenzioni.

Send this to a friend