Il costo della distrazione

Una ricerca del professore di economica della Università della California Gloria Mark ha rilevato che chi lavora in ufficio viene distratto mediamente una volta ogni tre minuti. Per lo più si tratta di piccole interruzioni che richiedono un momento di attenzione per essere archiviate, però tre o quattro volte all’ora queste interruzioni sono più importanti, e quando ci lasciamo distrarre ci servono 23 minuti in media per ritrovare la stessa concentrazione. Fatti due conti, queste distrazioni ci costano un mese all’anno. Mettici poi tutte le distrazioni che abbiamo fuori dal lavoro, e ti renderai conto del perché oggi la capacità di concentrazione è considerata un vantaggio competitivo.

Fuori dall’ambiente lavorativo, essere in grado di rimanere focalizzati sulle nostre intenzioni significa avere una chance di vivere appieno la propria vita. Nella Sfida di Vivere Intenzionalmente ho indicato diverse tecniche per migliorare la nostra capacità di concentrazione. Quelle che più mi sento di raccomandare sono essenzialmente:

  • meditazione, un vero e proprio allenamento per la nostra mente, il cui fine ultimo è imparare a mantenere la concentrazione su quello che è importante qui e ora;
  • tecnica pomodoro, più nel suo motivo di essere che nell’applicazione pratica, perché, come ho spiegato, una volta che ne comprendi il funzionamento essa ti aiuta a portare a termine gli obiettivi che ti poni nel minor lasso di tempo possibile;
  • MIT, ovvero la definizione di pochi obiettivi chiave da raggiungere per ogni dato periodo della nostra esistenza, vale a dire giorno, settimana, mese, anno, lustro e così via.

Nell’affrontare la società della distrazione, imparare a concentrarci su quello che vogliamo è fondamentale per riuscire ad agire in maniera appropriata così che le nostre azioni siano allineate con le nostre intenzioni. Vale a dire, che siamo (nell’accezione aristotelica dell’essere quello che facciamo) quello che siamo (ovvero, che le nostre azioni siano espressione dei nostri valori e ideali).

Vuoi ricevere ogni domenica riflessioni e spunti pratici per allineare le tue azioni con le tue intenzioni?

Chiudi questo fastidioso pop-up
se hai già l’antidoto
alla società della distrazione

Oppure iscriviti alla newsletter per ricevere ogni domenica un articolo su come eliminare le distrazioni, imparare a focalizzarti sul qui e ora e vivere secondo i tuoi valori.

Riprenditi il tuo tempo!

Scopri come:

  1. 1. Gestire in modo militaresco il calendario
  2. 2. Individuare e programmare le priorità
  3. 3. Dire di no a ciò che ti ruba tempo (e farti rispettare)

Send this to a friend