10 e più cose da non fare per vivere meglio

Quante volte hai preso in mano carta e penna per fare la lista delle cose da fare? Quante volte hai utilizzato un sistema di task management per definire i tuoi programmi? E cos’hai fatto, invece, quando ti sei reso conto che una determinata cosa non avresti assolutamente dovuto ripeterla? Probabilmente, nulla. Ispirato da un post di Asian Efficiency, ho fatto il mio decalogo di cose da non fare per vivere meglio.

Eccole, elencate in ordine di difficoltà, dalla più semplice alla più difficile. E non sono propriamente dieci perché di cose da non fare, più ci pensi, più ne trovi.

  • Dimenticare di rivedere i miei MIT
  • Non trovare spazio per pensare ogni giorno
  • Provare ad accontentare tutti
  • Cercare di fare le cose perfette al primo tentativo
  • Leggere notizie negative
  • Usare le notifiche push dell’iPhone
  • Leggere le notizie mainstream
  • Leggere l’email come prima cosa al mattino
  • Controllare i social network come prima cosa al mattino
  • Andare a letto con l’iPad o l’iPhone in mano
  • Fare operazioni in multitasking
  • Prendere decisioni importanti alla sera, quando sono stanco, perché non ho trovato il tempo di pensarci durante il giorno
  • Dire di sì a qualunque cosa che mi attiri.

E le tue, di cose da non fare, quali sono? Scrivile nei commenti!

Vuoi ricevere ogni domenica riflessioni e spunti pratici per allineare le tue azioni con le tue intenzioni?

diventa te stesso!

Chiudi questo fastidioso pop-up se hai già l’antidoto alla società della distrazione, oppure iscriviti alla newsletter per ricevere ogni domenica un articolo su come eliminare le distrazioni, imparare a focalizzarti sul qui e ora e riuscire ad allineare le tue azioni alle tue intenzioni.

Send this to a friend